Pagine

Visualizzazioni totali

sabato 7 novembre 2015

Ternana 0-3 Avellino

Ternana 0-3 Avellino : il post partita di Simone Palombi

Sconfitta cocente, che fa male soprattutto alla classifica. Dopo la prima vittoria in trasferta, sembra tornato tabù il Liberati. Fa male anche per come è arrivata: la Ternana ha giocato bene, senza però la necessaria cattiveria che serve sempre, ma soprattutto se il tuo obiettivo è la salvezza.
Le statistiche parlano chiaro: 3 tiri ha fatto l’Avellino, capitalizzando al massimo. 3 occasioni regalate dalla Ternana, con errori individuali clamorosi. Invece tra pali, gol mangiati clamorosi e poca concretezza non viene scalfita la retroguardia irpina. Molti poi, troppi, i passaggi sbagliati, le seconde palle regalate agli avversari. Ancora una volta il migliore è Furlan, autore del palo, anche se, allo stesso tempo, ha divorato il gol, solo davanti al portiere a terra, a conclusione dell’azione più bella della partita. Frizzante e mobile Falletti, che non trova però il giusto sostegno da Avenatti e Gondo, che rispetto l’uruguaiano ci mette almeno tanto impegno, ma i risultati sono gli stessi. A confermare l’andamento della partita, oltre al dato sul possesso palle, c’è il grafico sulla densità di gioco, svoltasi per il solo 17% del tempo nella zona difensiva rossoverde, più del doppio invece in attacco. Però poi contano i gol fatti, e lì sono dolori.

Nessun commento:

Posta un commento