Pagine

Visualizzazioni totali

domenica 18 giugno 2017

CALCIOMERCATO TERNANA - 3 acquisti in arrivo? Due dal Crotone ...

CALCIOMERCATO TERNANA - Polidori (Pescara), Di Roberto (Crotone) e Firenze (Crotone) sono gli obiettivi di calciomercato della Ternana oltre i calciatori che arriveranno dal blocco del Fondi.  

CALCIOMERCATO TERNANA - Cinque acquisti in arrivo


Calciomercato Ternana, i calciatori che potrebbero arrivare dal Fondi: Andrea Signorini , Ivan Varone e Mario Barone , Filippo Tiscione e Elio Calderini.

venerdì 16 giugno 2017

Martin Valjent: il ruggito del calciatore della Ternana (VIDEO)

Martin Valjent ha fatto un figurone all'Europeo Under 21. In casa della Polonia, nella gara d'esordio, ha segnato un gol bellissimo. Tutti i tifosi delle Fere si sono complimentati con questo bravissimo ragazzo - oltre che grande calciatore - che è entrato   nei loro cuori. 

Ma scusate, se l'Uni Cusano è così facoltoso, perché non cerca di mantenere in rosa ...

Ormai quasi tutti danno per certo il passaggio della Ternana nelle mani dell'Unicusano e il cambio di denominazione.   Preso atto di questo cambiamento radicale, mi chiedo: perché la nuova proprietà, arrivata in maniera così inaspettata, non dà un segnale forte all'ambiente e convince Falletti e Avenatti a restare? In fondo, tra alti e bassi, questi due giovani talenti hanno aiutato molto la Ternana negli ultimi anni ... Vediamo che tipo di calciomercato sarà, non so cosa aspettarmi. 

giovedì 15 giugno 2017

Dicono che il nuovo allenatore della Ternana sarà Pochesci. Prima di tutto mi dispiace per Liverani...

Dicono che il nuovo allenatore della Ternana sarà Pochesci. Prima di tutto mi dispiace per Liverani che avrebbe meritato una conferma per il suo attaccamento alla maglia ma soprattutto per la sua competenza. Cosa so di Pochesci? Quello che ho letto e quello che mi hanno riferito ma per onestà intellettuale devo dire che non ho mai visto le sue squadre giocare. E' un mestierante che ha sgomitato tanti anni nelle categorie inferiori. Dicono che sia bravo a farsi costruire grandi squadre. Leggendo la pagina dell'Unicusano di Lega Pro, ci sono molti commenti dei tifosi locali che elogiano la società, i calciatori ma praticamente tutti criticano l'allenatore dandogli dell'incapace. Un po' strano questo unanime accanimento alla luce degli ottimi risultati ottenuti sul campo. Io non posso far altro che prendere atto di queste considerazioni, al momento non sono in grado di esprimere una mia opinione perché non ho mai visto giocare le sue squadre. Ho visto diverse sue conferenze stampa, mi sembra una persona abbastanza teatrale e amante delle telecamere e della visibilità, molto attento nella gestione del suo canale social. Non è né il primo, né l'ultimo con questa predisposizione

lunedì 7 dicembre 2015

Ascoli - Ternana: il punto sul match di Simone Palombi

Ascoli - Ternana: il punto sul match di Simone Palombi

Finalmente 2 vittorie consecutive per la Ternana, prima volta in stagione, ma l’infrasettimanale dell’immacolata è un’altra partita delicata. L’Ascoli in crisi nera, 4 punti nelle ultime 9, sarà affamatissimo, e la Ternana reduce da questa doppietta non deve adagiarsi sugli allori. Una vittoria infatti significherebbe lasciare sprofondare una concorrente per la salvezza, mentre la sconfitta li riporterebbe a galla, e nel frattempo verrebbero trascinate di nuovo in basso le fere. Non da sottovalutare l’ipotesi pareggio, che servirebbe a muovere la classifica nel secondo turno in trasferta consecutivo. Dati alla mano l’Ascoli ha segnato un solo gol nelle ultime 8, che gli è valso però la vittoria sul Perugia in casa, subendone la bellezza di 14. La particolarità risiede nel fatto che nelle ultime 6 sconfitte, quelle in casa sono state per 1-0 (due) mentre quelle in trasferta 3-0 (quattro). Questo testimonia come la fatica nel trovare la via del gol sia ovvia, ma anche come i ducali sono trasformati dalle mura amiche, dove non hanno subito gol nelle ultime due.
Attenzione ed estro, dunque, saranno necessari a scardinare le mura nemiche senza correre troppi pericoli. Zanon squalificato lascerà un buco sulla destra difficile da coprire, ipotesi difesa a 3 o un adattamento di uno dei centrali preferibile alla soluzione Janse, mentre in avanti brillano Falletti Ceravolo e Furlan, con anche Avenatti che sta tornando in forma.

sabato 28 novembre 2015

Ternana-Vicenza 2-0, Ceravolo-Falletti gol

La Ternana batte 2-0 il Vicenza
interrompendo così la serie negativa di fronte al proprio
pubblico. Dei due attaccanti Ceravolo e Falletti i gol.
   Più attivi i rossoverdi che legittimano il risultato con una
prova volitiva. Sblocca il risultato Ceravolo al 24' che di
testa devia in rete un cross di Falletti. Il Vicenza si vede
poco e la prima opportunità arriva soltanto a 44' con un tiro
dalla distanza di Galano alla destra del portiere Mazzoni.
   Nella ripresa, al 6', raddoppio della Ternana con Falletti
che di destro batte Vigorito con un preciso diagonale.

sabato 7 novembre 2015

Pescara 1-2 Ternana : il post partita

Pescara 1-2 Ternana : il post partita di Simone Palombi

La Pillola: Ancora una superiorità numerica non sfruttata, ma la vittoria è di quelle pesanti.
Chi sale: Il tridente Ceravolo-Falletti-Furlan sembra funzionare, ed è evidente che Ceravolo non sia ancora al meglio.
Mazzoni mette la sua firma per l’ennesima volta. L’intervento su Lapadula ad inizio ripresa pesa come un macigno.
Batte un colpo anche Dugandzic, che per la prima volta si mette in luce in modo positivo, finalizzando con freddezza un contropiede perfetto.
Chi scende: Vitale soffre molto sulla fascia perché sia Lapadula, sia Torreira sono avversari veloci.
Zanon non ha fatto in generale una cattiva partita, ma i fischi dei suoi ex tifosi lo hanno innervosito sempre di più. Nell’espulsione ha più colpe Breda, che non lo toglie, vista la palese sofferenza psicologica.

Ternana 0-3 Avellino

Ternana 0-3 Avellino : il post partita di Simone Palombi

Sconfitta cocente, che fa male soprattutto alla classifica. Dopo la prima vittoria in trasferta, sembra tornato tabù il Liberati. Fa male anche per come è arrivata: la Ternana ha giocato bene, senza però la necessaria cattiveria che serve sempre, ma soprattutto se il tuo obiettivo è la salvezza.
Le statistiche parlano chiaro: 3 tiri ha fatto l’Avellino, capitalizzando al massimo. 3 occasioni regalate dalla Ternana, con errori individuali clamorosi. Invece tra pali, gol mangiati clamorosi e poca concretezza non viene scalfita la retroguardia irpina. Molti poi, troppi, i passaggi sbagliati, le seconde palle regalate agli avversari. Ancora una volta il migliore è Furlan, autore del palo, anche se, allo stesso tempo, ha divorato il gol, solo davanti al portiere a terra, a conclusione dell’azione più bella della partita. Frizzante e mobile Falletti, che non trova però il giusto sostegno da Avenatti e Gondo, che rispetto l’uruguaiano ci mette almeno tanto impegno, ma i risultati sono gli stessi. A confermare l’andamento della partita, oltre al dato sul possesso palle, c’è il grafico sulla densità di gioco, svoltasi per il solo 17% del tempo nella zona difensiva rossoverde, più del doppio invece in attacco. Però poi contano i gol fatti, e lì sono dolori.

Ternana - Avellino: il punto sul match

Ternana - Avellino: il punto sul match di Simone Palombi

Applausi per Tesser, ma serve continuità. Torna al Liberati il Komandante, ma, dopo i primi 3 punti conquistati fuori casa, serve continuità per scrollarsi di dosso una situazione sempre cocente.
Gli infortuni sono sempre una tegola ma le rotazioni sono state gestite, fino a questo momento, bene. A Latina non si è fatta sentire l’assenza di Coppola, mentre torna in panchina Ceravolo. Panchina dove sarà regolarmente seduto mister Breda, la squalifica è stata commutata infatti in ammenda.
Stessi punti e stessa differenza reti, l’Avellino viene a Terni con una fiducia ritrovata grazie al rotondo 3-0 sull’Ascoli, in cui si è sbloccato Tavano. Ternana che dopo il derby ha reagito di grinta e gioco.

mercoledì 28 ottobre 2015

Latina 1-2 Ternana : il post partita

Latina 1-2 Ternana : il post partita di Simone Palombi

La Pillola: Partita dominata, con ancora qualche incertezza difensiva di troppo.
Chi sale: Il carattere: serviva una reazione dopo il derby e c’è stata, dopo una fase iniziale un po’ sottotono.
Mazzoni: che risponde sempre presente.
Gondo: prima da titolare e si mette in mostra con una traversa e un assist guadagnato di forza.
Furlan: sicuramente il migliore in campo, sigilla la vittoria con un’autentica perla.
Chi scende: Da rivedere ancora una volta il pacchetto arretrato quando difende basso.
Avenatti ancora non convince, sebbene sia il giocatore rossoverde che abbia giocato più palloni, non riesce ad essere incisivo sotto rete.

martedì 27 ottobre 2015

Latina-Ternana 1-2, Furlan doppietta

La Ternana batte 2-1 il Latina al Francioni in un incontro della decima giornata di serie B. Tutto è successo nel secondo tempo. Gli ospiti sono andati in vantaggio al 2', di testa, con Furlan ma al 18' è arrivato il pareggio dei nerazzurri: azione personale di Ammari che guadagna il fondo e serve l'accorrente Minala, che fulmina Mazzoni. Passano 2 minuti e i rossoverdi si riportano avanti, ancora con Furlan bravo ad indirizzare nel sette un calcio di punizione dal limite.

Latina - Ternana: il punto sul match

Latina - Ternana: il punto sul match di Simone Palombi
Smaltita, forse, la delusione post derby, per il risultato, ma soprattutto per come è arrivato, è tempo di iniziare a fare punti anche lontano dal Liberati, dove nelle 4 sconfitte è stato segnato un solo gol, nonostante due superiorità numeriche.
Oltre al lato psicologico, anche da quello fisico non si può sorridere: gli infortunati salgono di partita in partita: Ceravolo, Coppola, Signorelli si vanno ad aggiungere alla squalifica di Busellato.
Dovrà essere rivoluzionato il centrocampo dunque, dove il rientrante Zampa non sarà al meglio, e l’unico centrale di ruolo sarà Palumbo, con possibilità di vedere in mediana Valjent. In questo contesto potrebbe avere spazio dal primo minuto anche Falletti, il più frizzante contro il Perugia.
La partite si vincerà sulle fasce e sulle palle inattive, così il Latina ha affossato il Perugia e la Ternana il Bari due settimane fa, non riuscendo a ripetersi a pieno nel derby.

La Giornata di Serie B: 9

La Giornata di Serie B: 9 di Simone Palombi

Ascoli - Crotone 0 : 1 : continua la favola Crotone. Anche ad Ascoli, di rigore, si impongono i calabresi.

Bari - Entella 0 : 0 : poche emozioni al San Nicola. Ottimo punto per l’Entella, addirittura in 10 dal 75’.

Brescia - Lanciano 2 : 1 : due rigori e tanto di espulsione permettono al Brescia di rimontare il Lanciano. Continua la striscia positiva per le rondinelle. Ancora in apnea degli abruzzesi.

Cagliari - Trapani 4 : 1 : Cagliari schiacciasassi tra le mura amiche. Doppio Farias spiana la strada per la goleada finale.

Como - Latina 1 : 1 : Dopo la vittoria sul Perugia, muove la classifica anche fuori casa il Latina, che ospiterà la Ternana nell’infrasettimanale. Il Como in vantaggio getta una chance per abbandonare l’ultimo posto.

Livorno - Modena 2 : 0 : torna alla vittoria il Livorno, che dopo la remuntada sulle fere aveva accumulato al massimo dei pareggi.

Salernitana - Cesena 1 : 1 : strappa un punto la Salernitana dopo 3 sconfitte consecutive ad un Cesena che domina ma si deve accontentare.

Spezia - Avellino 1 : 1 : va male a Terni, non va meglio a Tesser, che però strappa un importante pareggio esterno, nonostante la supremazia dei liguri.

Vicenza - Novara 0 : 2 : cinico ed efficace un Novara alla terza vittoria consecutiva. Solo un punto nelle ultime 3 per il Vicenza.

Pescara - Pro Vercelli 1-0 : va “Forte” il Pescara, che entra in zona play-off affossando la Pro.

sabato 24 ottobre 2015

Ternana 0-1 Perugia: il post partita

Ternana 0-1 Perugia: il post partita di Simone Palombi

La Pillola: Solo un rigore poteva regalare un gol al peggiore attacco della serie B.
Chi sale: Ottima la prestazione di Falletti, che ancora una volta subentra però ad un infortunato.
Positiva la spinta di Zanon, che però mostra troppo nervosismo dopo il gol subito.
Ancora una volta ficcante Furlan sulla fascia, ma questa volta manca un po’ di precisione.
Chi scende: Tralasciando la prestazione del direttore di gara, che oltre alla generosità sul rigore concesso, si mostra poi anche restio nel concedere punizione (o forse rigore) sul fallo netto subito da Falletti, sicuramente la prestazione difensiva non è stata sufficiente, troppe disattenzioni sulle palle giocate alle spalle dei centrali.
Un passo indietro anche di Avenatti, che dopo il gol realizzato la scorsa settimana, poteva avere una carica e un peso maggiore sul match.
Impalpabili gli ingressi in campo di Gondò, che non riesce a spingere in porta un pallone vagante davanti la linea, e Dianda.
Inutile citare la sfortuna infortunati, oltre agli assenti, hanno dovuto abbandonare anche Signorelli e Coppola.

Ternana - Perugia: il punto sul match

Ternana - Perugia: il punto sul match di Simone Palombi

A pari punti, con il morale agli opposti: così le due squadre si avvicinano ad un derby quanto meno caldo, viste le posizioni in classifica.
Fortunatamente si gioca in casa, dove sono stati fatti tutti gli attuali punti, con Breda, in particolar modo, a 2 vittorie su 2 partite, e al tempo stesso il Perugia ha ottenuto solo un punto fuori casa. Poi è risaputo che i derby fanno storia a se.
La solidità difensiva delle ultime giornate si scontrerà con un attacco, quello perugino, che fatica a centrare il bersaglio grosso, riuscendo però ad accumulare 6 pali fino ad adesso.
La vena realizzativa ritrovata da Avenatti può essere sicuramente un fattore, ma il fattore veramente rilevante è il nuovo modo di attaccare l’aerea di rigore dagli esterni, dove il Perugia contro il Latina ha sofferto molto, oltre ad essere stata la chiave di volta della vittoria sul Bari.
Fondamentale sarà l’apporto dei tifosi in uno stadio colmo, con dimostrazioni di affetto già mostrate durante tutta la settimana fino alla manifestazione sotto il Garden.
#VinciamoInsieme #HicSuntFerae

mercoledì 21 ottobre 2015

Derby -3: le pillole della settimana

Derby -3: le pillole della settimana di Simone Palombi

Si prevede un Liberati colmo, in linea con lo scorso anno, stando ai dati e alla tendenza della prevendita.
Più grave del previsto l’infortunio di Grossi, si prevedono 20 giorni di stop, salterà sicuramente il derby.
Prova a stringere i tempi invece Ceravolo, ce la farà a recuperare?
Rientrati dallo stage con B Italia Palumbo e Belloni, pronti a dar manforte.

Osservata Speciale : Latina 2-1 Perugia di Simone Palombi

Osservata Speciale : Latina 2-1 Perugia di Simone Palombi
Derby -6
Perde il Perugia nella partita ante derby. Così le due compagini umbre si affronteranno a pari punti, 7. La partita contro il Latina, nella quale il Perugia era anche andato in vantaggio, ha dimostrato che negli spazi e in contropiede si trovano bene, ma poi faticano tantissimo in impostazione, perdendo molte palle che potrebbero risultare fatali. Il pressing alto può essere un’arma per attaccare su uno spazio ridotto.
Entrambi i gol subiti sono derivati da calcio d’angolo, mentre altro punto debole sono le fasce. Oggi hanno sofferto molto Acosty, sabato prossimo potrebbe essere Furlan.
D’altro canto però ha dimostrato di tenere un ritmo alto per tutta la partita, dimostrando buona condizione fisica.
Infine abbonamento ai pali, oggi hanno colpito il sesto da inizio campionato.

La giornata di Serie B

La giornata di Serie B di Simone Palombi

Crotone - Livorno 3 : 0 : continua a stupire il Crotone, adesso primo in classifica. Stupisce in negativo invece il Livorno, che dopo la vittoriosa rimonta sulla Ternana ha imbeccato 3 sconfitte e 1 pareggio.

Entella - Salernitana 1 : 0 : vittoria fondamentale in chiave salvezza per i liguri. Anche i campani, come il Livorno, dopo la vittoria sulla Ternana sono a 3 sconfitte di fila.

Lanciano - Como 1 : 0 : altra sfida salvezza che vede la squadra di casa vittoriosa, decisa negli ultimi minuti., che condanna il Como all’attuale ultimo posto.

Modena - Ascoli 2 : 1 : altra sfida salvezza, e altra vittoria interna. Di nuovo la sfida è stata decisa negli ultimi minuti, dopo che l’Ascoli era riuscito a pareggiare in 10 contro 11.

Novara - Cagliari 1 : 0 : crolla il Livorno, crolla anche il Cagliari su una giocata da fenomeno di Gonzalez. Cagliari che fuori casa fatica, regalando i 3 punti ad una delle contendenti per la salvezza.

Pro Vercelli - Vicenza 2 : 1 : prima partita per il nuovo allenatore Foscarini e subito vittoria. Il Vicenza esce dalla zona play-off con questa sconfitta. Altro risultato negativo in ottica salvezza.

Trapani - Pescara 0 : 3 : unica vittoria esterna della giornata (finora e speriamo che rimanga tale). Secco 3-0 che proietta gli abruzzesi in zona play-off.

Avellino - Brescia 3 : 3 : rocambolesco risultato nell’anticipo. Avellino due volte in vantaggio per poi ritrovarsi addirittura sotto. Brescia che continua a muovere la classifica, Avellino infangato nella penultima posizione.

Latina - Perugia : martedì uscirà l’articolo “Osservata Speciale”.

domenica 18 ottobre 2015

Ternana 3-0 Bari : il post partita

Ternana 3-0 Bari : il post partita di Simone Palombi

La Pillola: Finalmente una prestazione convincente, condita da un risultato rotondo.
Chi sale: Furlan, un missile sulla fascia, ma anche con qualità. Salta costantemente l’uomo e aiuta anche in ripiego. Oggi la partita è stata vinta proprio sulle fasce, dalle quali sono nati i cross per i primi due gol.
Avenatti, che finalmente si sblocca e nell’esultanza sfoga tutta la sua tensione. Oggi gioca una partita più statica, smistando meno palloni del solito, ma è presente dentro l’area, dove serve, per l’incornata valsa il 2-0.
Mazzoni, che con due parate spegne le ultime vane speranze del Bari. la prima è quella a fine primo tempo sul tiro di  Di Cesare in seguito ad una mischia da corner. La seconda ad inizio ripresa su Rosina, più bella e difficile.
Chi scende: Il fraseggio orizzontale è lento e impacciato, molto meglio quando si verticalizza sulle fasce.
Questione infortuni e condizione fisica: anche oggi, dopo pochi minuti, un giocatore, Grossi, soffre di un risentimento muscolare, dopo Ceravolo è la seconda volta in 3 partite per Breda. Nella ripresa più volte i calciatori della Ternana si accasciano per problemi di crampi (stimolati anche dalla voglia di perdere tempo): Masi, Busellato e anche Mazzoni non hanno terminato la partita nelle migliori condizioni. Situazione da tenere sott’occhio.